FANDOM


Alicante Modifica

Alicante, chiamata anche Città di Vetro, è la capitale e l'unica città di Idris. E' la patria dei Nephilim e sede del Consiglio, dove risiedono il Console e l'Inquisitore.

La città sorge in una valle, divisa dal fiume principale che sfocia nel lago Lyn. Le strutture in muratura sono perlopiù in pietra dorata e color miele, con tetti di tegole rosse. Alicante si erge sul fianco di una ripida collina da una parte, e le case sono impilate una sull’altra.

E' chiamata anche città dei canali, per via della grande quantità di canali che la atraversano, di cui il più grande è il Canale Princewater. Dal momento che le fondamenta devono essere poco profonde per evitare di perforare le vene di adamas che scorrono sotto la città - e l’adamas causa un problema simile agli acquedotti di stile romanico - per molte centinaia di anni la maggior parte dell’acqua fresca veniva portata dentro la città da una serie di canali artificiali, attraversati dai caratteristici ponti arcuati in pietra di Alicante. Oggi una rete di tubi sotterranei fa arrivare l’acqua corrente in quasi tutte le case di Alicante, e i canali restano il ricordo di un’epoca più antica e un affascinante tratto distintivo della città.

All’estremità le sue torri la proteggono dai demoni, che non possono oltrepassare le difese. I Nascosti riescono ad attraversare le difese senza difficoltà, ma non possono entrare ad Alicante senza permesso. Gli è consentito entrarci soltanto in qualità di ospiti invitati da uno Shadowhunter, e devono o essere accompagnati da uno Shadowhunter o portare con sé l’appropriato documento incantato firmato. Per tradizione ai Nascosti è consentito accedere alla città soltanto dalla porta nord, difesa dalle guardie giorno e notte. In aggiunta, per ragioni di sicurezza nuovi Portali non possono essere aperti direttamente su Alicante. A dispetto dell’origine parzialmente demoniaca del Portale, gli Shadowhunters si sono abituati sempre di più alle comodità, e così di solito i Portali vengono aperti nei sobborghi di Alicante, all’esterno delle mura. L’unica eccezione è il Portale permanente nella Guardia.