FANDOM


"Però, Magnus, non me l'hai mai detto. Non mi hai mai avvertito che sarebbe stato così, che un giorno mi sarei svegliato e mi sarei accorto di star andando in una direzione che tu non potevi seguire. Non mi hai mai ricordato che siamo essenzialmente diversi. Non c'è ‘finché morte non vi separi’, per chi non muore mai."
— Alec a Magnus, Città degli angeli caduti

Alexander "Alec" Gideon Lightwood è il fratello maggiore di Isabelle Lightwood e Max Lightwood , nonché fratello adottivo e parabatai di Jace Herondale .

Alec è uno dei pochi Shadowhunters apertamente gay. Siccome gli Shadowhunters omosessuali sono evitati dal Conclave, Alec era scettico riguardo al coming out, ma alla fine l'ha fatto, dichiarando alla sua famiglia, ai suoi amici e Shadowhunters coetanei la sua relazione con lo stregone Magnus Bane, un atto che ha anche spinto altri Shadowhunters adolescenti non dichiarati a dichiarare la loro sessualità.

Biografia Modifica

Primi anni Modifica

Alec è il figlio maggiore di Robert e Maryse Lightwood. Nato ad Idris, Alec è esiliato da piccolo con la sua famiglia dalla loro terra natale perché i suoi genitori facevano parte del Circolo ed è vietato loro di tornare se non su richiesta ufficiale degli Shadowhunters. Due anni dopo di lui nasce sua sorella, Isabelle, e suo fratello minore Max dopo nove anni.

Quando ha undici anni, Jace Wayland viene adottato dalla loro famiglia. Alec sviluppa un rapporto quasi istantaneo con Jace e presto diventano amici intimi e parabatai.

Ritorno di Valentine Modifica

Alec è con Isabelle e Jace al Pandemonium la sera in cui Clary Fray li vede uccidere un demone.

All'inizio, ad Alec non piace Clary e non si fida di lei. Si capisce poi che è geloso della ragazza, dal momento che Jace inizia a sviluppare un'attrazione romantica per lei.

Va con il resto del gruppo alla festa di Magnus Bane per recuperare i ricordi di Clary. Alla festa, Magnus flirta apertamente con Alec. Alec poi accompagna Jace, Isabelle, Clary e Simon per recuperare la Coppa Mortale, e, lottando contro il demone Abbadon, viene ferito gravemente per salvare Jace. È curato da Magnus, chiamato da Hodge per salvarlo. Magnus ed Alec iniziano una relazione segreta.[1][2]

Personalità Modifica

Descrizione fisica Modifica

Poster 1 Alec
Alec

Alec è alto e magro. Ha i capelli corvini che gli arrivano fino alla mascella, e dei bellissimi occhi blu. Dicono che abbia una sorprendente somiglianza con il suo lontano parente Will Herondale.

Oggetti Modifica

Abilità Modifica

  • Abilità da Nephilim: Essendo un Nephilim, Alec possiede abilità fisiche e mentali superiori ai mondani, grazie al sangue di Raziel che scorre nelle sue vene ed alle Rune angeliche. Può usare le spade angeliche e richiamare il loro potere. Ha una grande forza, agilità e coordinazione, che migliorano con il tempo e la pratica.
  • Magia runica: grazie al sangue angelico, i Nephilim possono applicarsi delle rune sulla pelle senza pericolo.
  • Tiro con l'arco: Alec è particolarmente bravo al tiro con l'arco.
  • questo non c'entra ma le foto che qui vedete sulla destra sono la prima alec versione serie tv (che io personalmente amo) e la seconda alec in versione film

Relazioni Modifica

Magnus Bane Modifica

Per maggiori informazioni, vedere: Magnus e Alec

Isabelle Lightwood Modifica

"Lei è la mia sorellina. Credo che sia troppo per chiunque."
— Alec con Simon, Città del fuoco celeste
Isabelle è la sorella di Alec, di due anni più giovane. Anche se Isabelle è una ragazza forte ed indipendente, Alec si mostra molto protettivo nei suoi confronti, soprattuto in ambito sentimentale, poiché è dove la sorella risulta essere più "debole". In genere Alec non si intromette nelle sue storie, ma inizia ad essere più presente quando nota il feeling tra Isabelle e Simon, poiché capisce che l'interessa della sorella è vero rispetto alle sue precedenti relazioni. Accetta la loro storia quando capisce che Simon tiene veramente ad Isabelle e che desidera proteggerla come fa lui.

Alec si sente respondabile per lei in quanto suo fratello maggiore, ed è per questo che in battaglia, il più delle volte, preferisce guardarle le spalle.

Anche Isabelle si mostra protettiva nei suoi confronti, oltre ad essergli solidale. Infatti, solo lei sa il segreto di Alec (ovvero la sua omosessualità), e fa di tutto per mantenerlo tale, tuttavia sprona il fatello a non nascondersi.

Jace Herondale Modifica

"Esattamente. Nonostante la mia sbalorditiva bellezza, in realtà io non ti piaccio in quel senso."
Jace con Alec, Città di vetro (libro)
Jace è il fratello adottivo, miglior amico e parabatai di Alec.

Per un po' Alec ebbe una cotta per Jace, ma, tale sentimento, sparì quando incontrò lo stregone Magnus Bane. Tuttavia, lo shadowhunter farà fatica ad ammettere i propri sentimenti, preferendo pensare a una relazione impossibile con il priproprio parabati, piuttosto che a ciò che può avere. Lo stesso Jace glielo farà notare. La loro amicizia non verrà rovinata in alcun modo dai sentimenti di Alec.

Nonostante la loro amicizia Alec si sente insicuro, considerandosi inferiore all'amico, e un po' geloso del successo che ha, senza, però, incolpare Jace in alcun modo.

Alec risulta essere una persona migliore di Jace, mentre il compagno risulta essere fisicamente meglio. Essi si completano, in un certo senso. Tra i due è Jace il più impulsivo e spesso Alec deve fermarlo o rimediare.

Max Lightwood Modifica

Max Lightwood è il fratello minore di Alec ed Isabelle, al quale era molto legato. Alec si è sempre preso cura di lui e, come il resto della famiglia, rimane devastato dalla sua morte e desidera farla pagare a Sebastian Morgenstern, responsabile della sua uccisione. Alec si mostrerà forte per Isabelle, soffrendo però in silenzio.

Chiamerà suo figlio Max, in suo onore.

Maryse Lightwood Modifica

Maryse Lightwood è la madre di Alec. I due sembrano avere un buon rapporto, soprattutto quando Alec capisce che lei accetta la sua omosessualità.

Robert Lightwood Modifica

"Nei nostri figli ritroviamo noi stessi, capaci di diventare migliori di ciò che siamo. Alec, tu sei un uomo molto migliore di quanto io non sia mai stato, o sarò."
— Robert con Alec, Città del fuoco celeste

Robert Lightwood è il padre di Alec. Fin da piccolo Alec ha visto il padre come l'uomo più terrificante che potesse immaginare. Entrambi mostrano orgoglio e rispetto verso l'altro. Dopo il coming out del ragazzo il loro rapporto peggiora perché, come sentiamo dalla voce dello stesso Alec, per Robert uno shadowhunter gay non è un vero shadowhunter. Tuttavia alla fine Robert cerca di riconciliarsi con il figlio e gli confessa di provare profondo rimorso nei confronti di Michael Wayland, suo parabatai, che, in gioventù, aveva cacciato in malo modo dopo che l'amico aveva rivelato di amarlo. Robert si mostra quindi orgoglioso del figlio, dicendogli che è un uomo migliore di come era stato lui. Sebbene Alec sembri riluttante a perdonarlo ascolta il racconto del padre e lo ringrazia per avergli detto la verità. Ancora non lo perdona ma è un primo passo.

Clary Fray Modifica

"Clary mi piace [...] Cerca sempre di fare quel che è giusto, e non si lascia mai dire da nessuno quello che è giusto. Ricorda al mio parabatai che vuole vivere. Ogni tanto vorrei che corresse meno rischi [...]"
— Alec con Simon, Nascono alcuni ad infinita notte
Alec, a primo impatto, prova un evidente fastidio nei confonti di Clary, poiché geloso dell'interesse che Jace mostra nei suoi confronti. Quando però capisce che a Jace piace veramente e che Clary è una brava persona lascia da parte il sentimento di odio. Si mostra più gentile verso di lei quando si pensava che Clary e Jace fossero fratelli (probabilmente perché ciò comportava un'allontanamento sentimentale tra i due). La loro amiciza cresce nel corso della serie. Alec continua a mostrarsi gentile nei suoi riguardi anche quando si scopre che, in realtà, non è la sorella di Jace, dal momento che Alec aveva iniziato una relazione con lo stregone Magnus Bane.

Simon Lewis Modifica

"Non sono proprio bravo con gli estranei, e tu eri un estraneo davvero complicato. Non riuscivo a parlarti. Non che tu avessi fatto qualcosa di sbagliato, ma non c'era nulla che io potessi fare per pareggiare i conti tra noi. Ti dovevo molto più di quanto avrei potuto darti, e non sapevo nemmeno come ringraziarti."
— Alec con Simon, Nascono alcuni ad infinita notte
Inizialmente ad Alec non piaceva Simon, in quanto mondano. Quando Simon diventa un vampiro i due iniziano a diventare amici, ma non molto stretti. Anche Simon andrà da Magnus, dopo che aveva lasciato alec, per convincerlo a tornare con lo shadowhunter. Quando si troveranno su Edom Alec gli farà bere un po' del suo sangue. Inotre i due parleranno di Isabelle e, in questa occasione, alec rivela di accettare la loro storia, poiché ha capito che Simon è in grado di renderla felice.

Alec, si sente in debito con Simon, in quanto, quest'ultimo, ha salvato la vita sia ad Isabelle sia a Magnus. Dopo che Simon perde i ricordi Alec non sa bene come aiutare gli amici distrutti e sconvolti da ciò. Quando riescono a convincerlo ad ascendere, Alec è sollevato come gli altri, tuttavia, non sa bene come rapportarsi con lui. Questo suo distacco e apparente freddezza vengono interpretati da Simon come antipatia nei suoi confronti. Simon, si fa quindi coraggio e gli chiede se gli avesse fatto qualche torto. Alec, però, gli rivela che non gli ha fatto nulla, al contrario, ha salvato e protetto due delle persone a lui più care. I due risolvono quindi il malinteso e ritornano amici.

Maia Roberts Modifica

Aline Penhallow Modifica

Aline Penhallow è un'amica della famiglia Lightwood. Quando Alec bacia Magnus Bane nella Sala degli Accordi, davanti agli Shadowhunters e ai Nascosti Aline rimane colpita dal suo gesto. Ciò la porta a prendere coraggio ed ammettere la sua omosessualità, come rivelerà ad Alec stesso. La ragazza troverà in Helen Blackthorn l'amore. Quando però, quest'ultima, in quanto metà fata, viene esiliata dal Conclave alla fine della gerra, Aline dice ad Alec di voler andare con lei.

Helen Blackthorn Modifica

Alec conosce i Blackthorn nel 2007. Helen è il primo membro della famiglia Blackthorn che Alec incontra, in quanto, anch'essa, è un membro del Conclave, nonché fidanzata dell'amica Aline Penhallow. Entrambi si supportano nelle votazioni, in quanto Helen ha votato affinché si cercasse Jace, mentre Alec ha votato affinché Helen non venisse esiliata (entrambi, però, con scarsi risultati).

Alec, insieme ai suoi amici, è invitato al matrimonio tra Helen ed Aline.33

Etimologia Modifica

Il nome completo di Alec, Alexander (Αλεξανδρος), in greco significa "protettore degli uomini". Mentre il suo secondo nome, Gideon, ha origini bibliche e significa "distruttore".

Comparse Modifica

Curiosità Modifica

Fonti Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.